24 a Mezzanotte- Storie italiane dell'orrore



Autori: Stefano Amato, Danilo Arona, Corrado Artale, Vincenzo Barone Lumaga, Andrea Carlo Cappi, Fabio Celoni, Maurizio Cometto, Antonio Ferrara, Antonella Ferraris, Pietro Gandolfi, Roberto Grenna, Andrea Guglielmino, Fabio Lastrucci, Nicola Lombardi, Angelo Meranzana, Giuseppe Maresca, Angelo Orlandi Meloni, Gianluca Morozzi, Massimo Padua, Barbara Panetta, Biagio Proietti, Luca Raimondi, Lea Valti e Daniele Zito.

Curatori: Luca Raimondi e Giuseppe Maresca

Casa editrice: Milena Edizioni

Prezzo Amazon cartaceo: 14,95

Prezzo Amazon e-book: 2,99

Pagine:312

Illustrazioni: Fabio Lastrucci

Prefazione: Claudio Chiaverotti

Dalla quarta di copertina:

Vecchi cinema infestati, terrificanti nottate di Halloween, vampiri del passato con tutto il loro carico di fascino e morte, antichi sortilegi, strani riti africani, demoniache vendette, una droga che trasforma in zombi cannibali, sinistri B&B del profondo e inquietanti FAQ aziendali. Questi gli ingredienti al sangue di "24 a mezzanotte", un'antologia di racconti horror ambientati nelle province italiane, dove vecchie e nuove tematiche horror si incrociano e si rinnovano tra presente e passato, tra realtà e leggenda, tra sole e tenebre. Una visione cupa e sinistra del Belpaese, che vi accompagnerà nelle periferie della paura e nei centri cittadini dell'inquietudine in compagnia di 24 affilate penne dell'horror italiano.


Potete acquistarNe una copia cliccando QUI!


Come enuncia il paragrafo precedente ci troviamo di fronte ad una antologia di 24 autori.

Non li conosco tutti, ma qualcuno si. Mi sono piaciuti tutti? A fasi. Non fraintendete, tutti sono ottimi racconti, ma qualcuno mi ha regalato un'emozione in più. Non è colpa degli autori, ma del mio retaggio che si illumina in modo diverso rispetto ad un altro lettore. Quali sono? Dopo la vostra lettura ne potremmo parlare.

Non voglio risultare ripetitivo nell'elencare i pregi dei racconti italiani, ma comunque un breve riassunto ci sta, per chi mi legge la prima volta.

La vecchia diatriba del mercato italiano povero di contenuti è una palla, semmai esistono pochi lettori. Leggere delle nostre terre infestate ha qualcosa di magico. Se avessi incontrato questa letteratura da ragazzo, invece di immaginare il Maine o la fumosa Londra, avrei trovato ispirazione per la corte sotto casa o la chiesa di quartiere. Invece no! Sono vittima della società imperante (nulla di politico, piuttosto commerciale) che ha guidato le mie letture per anni e della poca (mia) voglia di ricerca. La narrativa di genere esisteva già, ahimè.

Ritorniamo a noi.

Ventiquattro modi di rendere l’oscurità, la magia, la morte e la paura differenti da come le percepiamo normalmente. Tutti abbiamo avuto bambole tra le mani, abbiamo incontrato persone strane, ci siamo fidati di perfetti sconosciuti per raggiungere o visitare un posto, siamo usciti in piena notte, abbiamo visitato una chiesa, quindi possiamo entrare IMMEDIATAMENTE nella testa degli sventurati protagonisti. Cosa graditissima a mio dire!

Non solo in questa antologia c’è spazio anche per nuovi incubi. Recuperare i dolcetti dai vicini la notte di Halloween è una tradizione recente, quindi offre ottimi spunti per chi scrive e occasioni ghiotte a noi che leggiamo.

Per concludere voglio rivelarvi uno degli autori che mi ha colpito di più. NON RIESCO A TACERE!

Come posso non rimanere affascinato da una delle penne più autorevoli di questo genere? Di chi parlo? Ovviamente di Danilo Arona con il suo TUTTA QUELL'ACQUA.

Sono di parte (che ci posso fare?), ma LUI fa parte dei CINQUE (i miei personali idoli).

Ma possiamo parlare tranquillamente anche di Gandolfi, di Morozzi, di Maresca, di Celoni, di Cometto, di Guglielmino, di Raimondi, di Lombardi, di Meloni. Insomma di tutti. E tutti sono grandi autori.

Non solo, TUTTI mi hanno regalato quel retrogusto amaro che amo trovare in questo genere. Voto dieci!

Poi c'è Lastrucci, che oltre la sua incredibile opera scritta, ci delizia con la copertina e le ottime illustrazioni interne.

Ora non vi rimane che leggere e godere!

Per fortuna ci sono persone come Luca Raimondi e Giuseppe Maresca, senza tralasciare le altre case editrici che si impegnano, oltre modo, a farci vivere gustosi incubi tutti italici.

Non dimenticatevi anche l'altra opera uscita lo scorso anno:

I signori della notte. Storie di vampiri italiani


P.S. Critiche non né faccio. Se non mi piace un'opera, non scrivo. Lo ripeto sempre per evitare i soliti che mi danno del superficiale e paraculo. Non sono un tecnico, non sono un editor, non sono un professionista della parola (parlano per me gli eventuali errori grammaticali. Li spaccio per refusi, ma non lo sono!). Sono un semplice lettore e amo scrivere di quello che mi piace!

78 visualizzazioni
FIND​ US

© 2023 by Dog Day Care. Proudly created with Wix.com

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now